Alessandro Commellato

Alessandro Commellato studia a Milano con Carlo Vidusso, perfezionandosi con Pier Narciso Masi, Evgeny Malinin e Sergio Fiorentino.
Vincitore di importanti concorsi internazionali, si esibisce come solista nelle orchestre di Milano, Venezia, Praga, San Pietroburgo, Omsk, Odessa, Zagabria, Bacau, Krasnodar, Bratislava.
A Salisburgo, Milano, Como, Venezia, Madrid e Palermo esegue opere contemporanee di Nono, Kagel, De Pablo, Bussotti, Donatoni, Guarnieri.
Effettua tournees in Usa, Russia, Giappone e Australia.
Si esibisce come solista al Teatro alla Scala per Cherì, Autour de Chopin e Coro di Morti di Petrassi, al Teatro La Fenice di Venezia per Medea di Adriano Guarnieri.
Suona a fianco di Siegfried Palm, Hans Deinzer, Franco Maggio Ormezowski, Sergio Azzolini, Simone Bernardini, Andreas Willwohl, Isang Enders, David McCarroll, Atalanta Fugiens.
Viene invitato ai Festivals di Bremen, Lausanne, Lugano, Verbier, Innsbruck, Aix en Provence, Mulhouse, Bratislava, Lockenhaus, Helsinki, Urbino.
Incide opere di Rossini, J.N.Hummel, F. Ries, Beethoven.
Per Rai registra Kennst du das Land, Alma Brasileira dedicato a H. Villa Lobos, Mozart e Rossini, Babar di Poulenc.
Collabora con B. Giuranna, S. Accardo e R. Filippini all’Accademia Stauffer di Cremona.
E’ docente di pianoforte al Conservatorio G. Verdi di Milano.